SuperAdry - SuperEroi Taxi Milano 25

Vai ai contenuti
SuperAdry di Acquaviva delle Fonti, 10 anni
SuperAdry vive ad Acquaviva delle Fonti in provincia di Bari con i suoi genitori e sua sorella Ivana.
Le piace molto il nuoto, il canto e tutti gli animali ma soprattutto i cani. E’ ghiotta di… tagliatelle crude!
Come sei rappresentata?
Sono rappresentata come un orso bianco con gli occhiali rossi, il cappello di Zia Caterina, una collana chiama angeli a forma di cuore, una maglia verde fosforescente, scarpe con il tacco viola, pantaloni giallo fosforescente, cintura viola con i pallini colorati e sulla maglia ho la spilla di Milano 25. Sono rappresentata come un orso bianco perché all’ inizio della mia avventura ero al CTO ( l’ospedale traumatologico di Firenze) e il giorno dopo che conobbi la zia le feci un disegno di un orso bruno e gli scrissi: “ Questo sarò
io sul tuo taxi!”
Che cosa si prova a essere un supereroe del taxi Milano25?
Essere un supereroe di Milano 25 è molto bello perché so che posso aiutare altri bambini e i loro genitori con la forza dell’amore.
Che cosa provi quando sei sul taxi Milano 25?
Provo una grande emozione perché quando entro nel taxi so che dobbiamo andare a trovare un bambino che sta male per portargli il sorriso perché come dice Zia Caterina “con il sorriso si può!”
Come hai conosciuto Zia Caterina?
L’ho conosciuta tramite un’infermiera che l’ha chiamata per farmela incontrare. Ricordo che è arrivata alle 9 e subito ho voluto sapere chi era questa signora tutta colorata e sorridente. Appena lei ci ha raccontato la sua storia ho subito capito che era una persona speciale.
Che cosa mi puoi dire della tua malattia?
Ho un osteosarcoma alla gamba sinistra. Qui a Firenze ho conosciuto una grande famiglia che mi ha donato e continua a donarmi un sacco di affetto.
Torna ai contenuti