SuperEliana - SuperEroi Taxi Milano 25

Vai ai contenuti
SuperEliana, 18 anni di Livorno
Ciao sono Eliana e ho 18 anni; sono nata il 16 maggio del 1997. Vivo a Livorno con mamma, babbo, mia sorella e il mio micione, Dynamo. La malattia si è presentata nel 2000. Io avevo tre anni e i medici decisero di operarmi. Passarono sei mesi e il tumore si ripresentò e allora decisero di farmi fare la chemio. Passò qualche anno e di nuovo riecco la malattia. Decisero di farmi fare la radio. Dopo nove anni il tumore ricomincia a crescere ed ecco una nuova operazione. Dopo quell’ operazione persi l’uso delle articolazioni motorie. Dopo tre anni, rieccolo qua di nuovo e di nuovo la chemio.
È stato proprio quell'anno che conobbi Zia Caterina; all'inizio non conoscendola non capivo che messaggio volesse far passare ma sicuramente sapevo che con lei potevo essere felice e sorridere senza essere giudicata: cosa che quando andavo a scuola non potevo fare perché da quando  ho detto quello che avevo, venivo vista come una disabile incapace, per loro, di fare qualsiasi cosa. A distanza di anni, seguendo la Zia in tutti i suoi percorsi, ho capito che  lei mi ha aiutato a farmi capire che io non sono solo una disabile ma che ho tanto dentro da trasmettere; mi ha fatto capire che aiutare gli altri bambini in ospedale era la cosa più bella del mondo.
Ora sono 15 anni che ho la mia malattia è ormai ne ho fatto l'abitudine; ora sono tre anni che sono stabile ma non ho paura; Zia Caterina mi ha fatto conoscere tanti supereroi speciali e tra questi c'è il mio migliore amico Marco lui ora non c'è più ma come me amava cantare. Lui era sempre sorridente e da quando se né  andato io ho promesso che avrei combattuto per lui, e non intendo tirarmi indietro.
Come sei rappresentata?
Sono una nota musicale, porto un paio di grossi occhiali, un cappello giallo e in mano ho un microfono.
Perché hai scelto di essere rappresentata così?
Ho sempre amato la musica; la musica mi ha aiutato a superare tutto, ad andare avanti pur avendo tante critiche dalla gente... e quindi io spero ogni giorno di riuscire a fare della musica la mia vita.
Che cosa si prova ad essere un supereroe del taxi Milano 25?
Un sentimento d’amore perché mi spinge a guarire.
Che cosa provi quando sei sul taxi Milano 25?
Si provano emozioni stellari con la Zia Caterina che ti fa sentire importante.
Ricordi come hai conosciuto Zia Caterina e le prime impressioni?
Ho incontrato la Zia Caterina in ospedale, al termine di uno dei miei cicli. Ho pensato che fosse una donna pazzerella ma molto simpatica.
Torna ai contenuti