SuperEryKant - SuperEroi Taxi Milano 25

Vai ai contenuti
SuperEryKant, 20 anni di Grosseto
Mi chiamo Erica Scoccati e ho 22 anni. Mi piace molto ballare, infatti nella vita ho sempre fatto danza e fino all’età di 13 anni anche ginnastica artistica. Spero di riniziare tutto molto presto.
Come sei rappresentata?
Sono rappresentata come Eva Kant. Con un corpo sinuoso, un bel sedere e un bel balconcino. Con un bello stivale alto, sopra il ginocchio, leggins lucidi, lupetto nero, con scritto “taxi Milano 25”. Negli stivali ci deve essere scritto “taxi Milano 25”. Capelli rasati, con gli occhi verdi molto grandi, ciglia molto lunghe, bocca pronunciata. Corpo color carne normale.
Perché hai scelto di essere rappresentata così?
Mi ha dato l’idea la zia perché mi rivedeva in quel personaggio e io ho accettato perché mi piace molto. Io credo che le donne hanno sempre una grande forza nell’affrontare le situazioni. Lei è un vero super eroe che ammiro molto, bella e potente.
Che cosa si prova ad essere un supereroe del taxi Milano 25?
E’ bello anche da grandi! Ti senti comunque importante e spero che la mia figura possa servire a qualcuno. E in più la cosa bella è che in momenti come questo non ti senti mai solo ma sei sempre contornato da molto colore e amore!
Che cosa provi quando sei sul taxi Milano 25?
adoro salire sul taxi con la zia, mi mette sempre molta allegria anche solo se la penso!! Il taxi è qualcosa di unico proprio come quello che fa lei! In più sembra di entrare in un’altra dimensione, in una favola, come se tutto il resto rimanesse fuori! Penso questo sia importante perché quando ti succedono queste cose vuoi solo trovare una dimensione che possa farti dimenticare di tutto quello che ti sta succedendo.
Ricordi come hai conosciuto Zia Caterina e le prime impressioni?
La prima vera volta che ho conosciuto la zia, é stato percaso a radioterapia. Anche se non ci avevo mai parlato ha chiesto subito a mia mamma se poteva portarci a fare un giro e la giornata è stata fantastica ovviamente. Ma in verità l’avevo vista già in un’altra occasione è all’inizio ho pensato che fosse un po’ strana. Ma ora mi rendo conto che ho sbagliato a giudicarla subito così, cioè intendiamoci un po’ strana è, ma è uno strano che adoro! La normalità a chi piace?! Lei è speciale dentro e fuori, è un pieno di energia, iperattività, positività, colore e io adoro questo.. nonostante tutto lei è così, nonostante il dolore lei ti trasmette felicità.. c’è chi fa tragedie per molto meno, lei è un esempio per tutti a mio avviso.. nel male devi essere orgoglioso per le tue piccole conquiste e vivere con positività ed allegria.. a colori proprio come lei.
Torna ai contenuti